COMUNE di OLGIATE OLONA

sezione centrale

Artigiani
ISCRIZIONE ALBO ARTIGIANI PER DITTE INDIVIDUALI E SOCIETÀ

Ai sensi dell’art. 5 della Legge n. 443/1985 (Legge Quadro per l’Artigianato), l’iscrizione nell’Albo imprese artigiane:

- è obbligatoria (tranne che nel caso delle Srl multipersonali, per le quali l'iscrizione è facoltativa),

- è costitutiva dell’impresa artigiana ed

- è condizione per la concessione delle agevolazioni a favore delle imprese artigiane.

Comporta l’annotazione dell’impresa nella sezione speciale del Registro Imprese.

È imprenditore artigiano colui che, nell’impresa artigiana:

- esercita personalmente e professionalmente l’attività;

- assume la piena responsabilità di rischi e oneri relativi alla direzione e gestione dell’impresa;

- svolge in misura prevalente il proprio lavoro, anche manuale, nell’attività di impresa;

- è in possesso, quando eserciti particolari attività che richiedano specifiche preparazioni o responsabilità a tutela degli utenti, dei requisiti tecnico professionali previsti dalle specifiche normative;

L’imprenditore artigiano può essere titolare di una sola impresa artigiana.

È impresa artigiana quella che:

- viene esercitata dall’imprenditore artigiano come sopra descritto;

- rientra nei limiti dimensionali indicati dall’art.4 della legge n. 443/1985;

- ha, quale scopo prevalente, la produzione di beni, anche semilavorati, la prestazione di servizi, con esclusione delle attività agricole, della prestazione di servizi commerciali, di intermediazione nella circolazione dei beni, di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, a eccezione dei casi in cui tali prestazioni siano strumentali e accessorie all’esercizio dell’impresa.

La Camera di Commercio gestisce l'Albo delle imprese artigiane su delega della Regione Lombardia. Per l'iscrizione occorre essere in possesso dei requisiti che caratterizzano l'impresa artigiana, nonché dei requisiti formali o amministrativi che la legge prevede per l'esercizio di alcune attività (es. parrucchieri, estetisti, idraulici, autoriparatori, etc.).

La l.r. n. 1/2007 ha reso possibile una significativa semplificazione della modalità di iscrizione all’albo artigiani; infatti l’art. 5 della suddetta legge prevede che l’iscrizione sia sostituita da una comunicazione del legale rappresentante o del titolare dell’impresa alla competente commissione provinciale per l’artigianato. 

Tale comunicazione attesta il possesso dei requisiti e determina l’iscrizione dalla data di presentazione della comunicazione stessa.

La commissione provinciale artigianato competente per territorio, comunica la posizione dell’iscrizione avvenuta agli altri soggetti (INPS e altri enti interessati).

Chi deve presentare la comunicazione

Chiunque abbia bisogno dell’iscrizione all’albo artigiani per avviare un’attività deve compilare il modello predisposto dalla Regione Lombardia “comunicazione di iscrizione all’albo imprese artigiane” ai sensi della l.r. 1/2007, scaricabile dal sito della Regione Lombardia o dal sito della camera di commercio della Provincia di Varese www.va.camcom.it

Il modulo compilato in tutte le sue parti, unitamente alla fotocopia della carta d’identità del titolare o legale rappresentante deve essere presentata entro 30 giorni dall’inizio dell’attività operativa alla Commissione Provinciale per l’Artigianato competente per territorio, che ha sede di norma presso la Camera di commercio.

Alla domanda vanno allegati gli eventuali titoli autorizzatori richiesti per l’esercizio dell’attività.

Le informazioni richieste consentono anche l’iscrizione del titolare, dei soci e dei collaboratori familiari negli elenchi IVS gestiti dall’INPS. ai fini assicurativi ed assistenziali

Forme giuridiche previste per l’iscrizione all’Albo delle Imprese Artigiane:

- impresa individuale;

- società in nome collettivo;

- società in accomandita semplice;

- società a responsabilità limitata con unico socio;

- società a responsabilità limitata pluripersonale;

- società cooperativa

 

L’iscrizione all’Albo è obbligatoria quando l’imprenditore esercita l’impresa personalmente, professionalmente, con il proprio lavoro anche manuale ed è in possesso dei requisiti tecnico professionale previsti dalle leggi speciali in relazione all'attività svolta.

Requisiti

I requisiti richiesti per l’iscrizione all’Albo sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi UE; per i cittadini extracomunitari è richiesto il permesso di soggiorno per uso lavoro autonomo;
  • maggiore età;
  • svolgimento del proprio lavoro, anche manuale, in misura prevalente e continuativa nel processo produttivo;
  • possesso dei requisiti tecnico-professionali previsti dalle leggi statali nel caso di particolari attività (es. imprese di pulizia, impiantisti, autoriparatori, facchinaggio ecc.); nel caso di società è sufficiente che i requisiti tecnico-professionali sussistano in capo ad uno dei soci partecipanti all’attività d’impresa;
  • possesso in capo all’impresa di licenze o autorizzazioni previste dalla legge per l’esercizio dell’attività;
  • insussistenza di condizioni ostative all’iscrizione (fallimenti, provvedimenti antimafia, ecc.); 
  • autonomia aziendale (possesso di attrezzature idonee allo svolgimento dell’attività, pluralità di committenti ecc.);
  • numero di dipendenti non superiore a determinati limiti, che variano da 8 a 40 secondo il tipo di contratto (apprendisti o non apprendisti), di lavorazione (in serie o non in serie) e di settore (edilizia, trasporti, abbigliamento, ecc.);
  • produzione di beni (anche semilavorati) e/o prestazione di servizi, ad esclusione delle seguenti attività:

- attività agricola;

- attività di intermediazione commerciale (somministrazione di alimenti e bevande, commercio all’ingrosso, al dettaglio, ecc.);

- attività ausiliarie di queste ultime (agente, mediatore, ecc.).

Tempistica

La comunicazione di iscrizione all’albo delle imprese artigiane determina l’iscrizione dalla data di presentazione della comunicazione stessa.

La commissione provinciale dispone accertamenti e controlli e adotta gli eventuali provvedimenti di cancellazione.

Linee guida iscrizione albo artigiani
Modulistica