sezione centrale

All’interno del parco di Villa Gonzaga, dimora settecentesca già residenza dei principi Greppi e Gonzaga, poi collegio femminile retto dalle Suore della carità di Santa Giovanna Antida Touret,  quindi Opera Prevenzione Antitubercolare Infantile (O.P.A.I), infine acquistato dal Comune e oggi sede di municipio, biblioteca comunale  e scuola primaria Beato Contardo Ferrini,  sorge la chiesa voluta dal Cardinale arcivescovo Alfredo Ildefonso Schuster che la consacrò il 21 dicembre 1936 e la dedicò ai Santi Innocenti.

Essa sorse in brevissimo tempo, un paio d’anni, per la generosità dei Bustesi su progetto degli architetti Paolo Candiani e Mario Bonicalzi di Busto Arsizio.

Lo stesso cardinale dettò l’epigrafe della lapide in memoria della consacrazione del tempio murata nella parte interna della facciata:

Consacrando la nuova chiesa del preventorio Antitubercolare in Olgiate Olona e dedicandola ai piccoli amici del Sacro Cuore di Gesù i SS. Pargoli innocenti, A. Ildefonso Card. Schuster, Arcivescovo, consacra altresì offre a Dio tutti quei nobili cuori e generosi che, per amore di Gesù, elevarono alla carità un santuario alla Patria un vivente monumento diedero. XXI dicembre MCMXXXVI.

Gli affreschi sull’abside sono del pittore Antonio Martinotti della scuola di Beato Angelico di Milano.