sezione centrale

Ulgìa di Giuseppe Belloni

Ulgia' l'è un paés pűtostu antigu

ca l'è ignì sű sű a riva da Urona

e l'éa già forti ai tempi che 'l Fidrìgu

a Legnan l'ha ciapà 'na batűdona.

Gh'éa do gèse al so no quanti capel

ai tempi ca l'éa Pieve e ul so Pievàn,

c'al girea par i curti e par castel

l'éa scultaa e riverì di Castelàn.

E poeu sta Pieve a ma l'han purtaa via

ca l'éa 'l milesescentu o giò da lì;

ma i Ulgiàiti ...avanti massassìa!

Han mettű giò 'l cuazzùn e in ripartì:

se apena finì a gùera séam tremila

Incooeu sém già pűssé da dudasmila

(Giuseppe Belloni) 

 

Traduzione: Olgiate

Olgiate è un paese antico 

che è sorto sulle rive dell'Olona 

ed era già potente al tempo che Federico

a Legnano è stato bastonato ( ci si riferisce alla 

Battaglia di Legnano del 29 maggio 1176, nella

quale Federico I Barabarossa fu sconfitto 

dall'esercito della Lega Lombarda )

Aveva due chiese e non so quante cappelle

ai tempi che era Pieve, ed il suo Pievano

che girava per Corti e Castelli

era ascoltato e riverito dai Castellani.

Poi la Pieve ce l'han portata via

nel milleseicento o giù di lì;

ma gli olgiatesi avanti comunque!

Han messo giù la testa e sono ripartiti.

E se appena finita la guerra eravamo tremila

oggi siamo già più di dodicimila